Vegan Riot: la Rivoluzione ai Fornelli dal 2005!

American Nightmare anche conosciuto come Spaghetti with meatball - Vegan Riot

By

Ott 28, 2016 Primi, Ricettario, Ricette in Evidenza , , 0 Comments
Condividi
Recensione

 

spaghetti-e-no-meatballs-ricetta


Print Recipe


American Nightmare anche conosciuto come Spaghetti with meatball

Spaghetti con le polpette ? Si, in effetti suona un minimo bizzarro ed un po’ a stelle strisce. Però invece di dichiarare una guerra gastronomica oltreoceano, pensate alla facilità di risolvere, con un piatto unico fatto bene, l’empasse dell’invito a cena di commensali recalcitranti sulla dieta vegan o bambini che non sopportano verdure. O commensali recalcitranti che non sopportano le verdure, se preferite…

Tempo di preparazione 30 minuti

Porzioni
porzioni

Tempo di preparazione 30 minuti

Porzioni
porzioni


Istruzioni
  1. Mettete ammollo il pane nel latte di soia ed un po’ acqua fredda. Bollite per 7-8 minuti il granulare di soia e scolatelo una volta cotto. Lasciate sgocciolare.

  2. Tritate, non in maniera certosina, le verdure una volta lavate e pulite. In una pentola, scaldate dell’olio extravergine e unite le verdure. Lasciate andare una decina di minuti, girando spesso, quindi unite i pelati, un pizzico di zucchero e salate. Schiacciateli, quindi, con i rebbi di una forchetta, o meglio ancora con uno schiacciapatate. Lasciate andare a fuoco medio.

  3. Riprendete il pane e strizzatelo energicamente per eliminare il liquido in eccesso. Passatelo al frullatore assieme a qualche ciuffo di prezzemolo e qualche foglia di sedano. Spostate il composto ottenuto in un recipiente. Unite il granulare di soia cotto e strizzato, una girata di pepe nero ed aggiustate di sale. Aggiungete un cucchiaio di pangrattato e mescolate bene. Formate delle palline della grandezza di una noce.

  4. Nel frattempo, passate il sugo con un mixer ad immersione e continuate a farlo ridurre sul fuoco.

  5. Buttate la pasta in abbondante acqua salata. Se non fossero spaghetti potremmo chiudere un occhio per dei bucatini…

  6. Nel frattempo iniziate a friggete le polpette, tenendole al caldo una volta ben dorate. Scolate la pasta al dente e trasferitela velocemente nella pentola del sugo. Ripassatela sul fuoco per un paio di minuti assieme alle polpette, avendo cura di girare il tutto con energica dolcezza. Servite ovviamente ben caldo.


Recipe Notes

logo

Condividi

Leave a Reply

By

Ott 28, 2016 Primi, Ricettario, Ricette in Evidenza , , , 0 Comments
Condividi
Recensione


Print Recipe


American Nightmare anche conosciuto come Spaghetti with meatball

Spaghetti con le polpette ? Si, in effetti suona un minimo bizzarro ed un po’ a stelle strisce. Però invece di dichiarare una guerra gastronomica oltreoceano, pensate alla facilità di risolvere, con un piatto unico fatto bene, l’empasse dell’invito a cena di commensali recalcitranti sulla dieta vegan o bambini che non sopportano verdure. O commensali recalcitranti che non sopportano le verdure, se preferite…

Tempo di preparazione 30 minuti

Porzioni
porzioni

Tempo di preparazione 30 minuti

Porzioni
porzioni


Istruzioni
  1. Mettete ammollo il pane nel latte di soia ed un po’ acqua fredda. Bollite per 7-8 minuti il granulare di soia e scolatelo una volta cotto. Lasciate sgocciolare.

  2. Tritate, non in maniera certosina, le verdure una volta lavate e pulite. In una pentola, scaldate dell’olio extravergine e unite le verdure. Lasciate andare una decina di minuti, girando spesso, quindi unite i pelati, un pizzico di zucchero e salate. Schiacciateli, quindi, con i rebbi di una forchetta, o meglio ancora con uno schiacciapatate. Lasciate andare a fuoco medio.

  3. Riprendete il pane e strizzatelo energicamente per eliminare il liquido in eccesso. Passatelo al frullatore assieme a qualche ciuffo di prezzemolo e qualche foglia di sedano. Spostate il composto ottenuto in un recipiente. Unite il granulare di soia cotto e strizzato, una girata di pepe nero ed aggiustate di sale. Aggiungete un cucchiaio di pangrattato e mescolate bene. Formate delle palline della grandezza di una noce.

  4. Nel frattempo, passate il sugo con un mixer ad immersione e continuate a farlo ridurre sul fuoco.

  5. Buttate la pasta in abbondante acqua salata. Se non fossero spaghetti potremmo chiudere un occhio per dei bucatini…

  6. Nel frattempo iniziate a friggete le polpette, tenendole al caldo una volta ben dorate. Scolate la pasta al dente e trasferitela velocemente nella pentola del sugo. Ripassatela sul fuoco per un paio di minuti assieme alle polpette, avendo cura di girare il tutto con energica dolcezza. Servite ovviamente ben caldo.


Recipe Notes

logo

Condividi

Leave a Reply


© Copyright 2016 - Veganriot - Tutti i diritti Riservati.